Le mostre

dal

02

Marzo

SPECCHI

02  Marzo  2021 / 26  Marzo  2021

CHIOSTRO+ presenta SPECCHI

Dal 02.03.2021 al 26.03.2021

Spazio Caffetteria | Ingresso gratuito

Riflessi e riflessioni


Riflessi e riflessioni – Er Pinto + Yest (Point Eyes)

Il Chiostro del Bramante in occasione della mostra: “BANKSY A VISUAL PROTEST”, propone uno speciale progetto di approfondimento, valorizzazione e promozione degli street artist protagonisti della scena artistica contemporanea della città di Roma. Non più spazio urbano come territorio da conquistare e migliorare ma spazio- museo come luogo aperto alla città e agli artisti, che a Roma come a Bristol, parlano al pubblico attraverso le opere per stupire, scuotere, scandalizzare, risvegliare la coscienza critica. L’iniziativa Chiostro+ è a cura di Giulia De Marco e Stefano Aufieri.

Dal 2 Marzo al 26 Marzo 2021 dopo aver ospitato vari artisti tra i quali Koi, Kocore, About Ponny e Beetroot è il turno del poeta anonimo di Roma: Er Pinto. L’esposizione dello street poet è basata sul concetto di “riflettere” che prende automaticamente il doppio significato del termine. C’è uno spazio diverso, sul fondo dello specchio: una superficie che tanto assomiglia all’acqua e all’anima umana e si risolve in un gioco di riflessi, le cui regole sono quelle del doppio. Specchio deriva da speculum, dal latino specere (guardare, osservare), e dal greco spektomai (io vedo). Ma allora lo specchio riflette solo ciò che appare o permette invece di andare oltre, alla ricerca di senso?

Questa esposizione vuole essere un percorso che va dalla profondità di ciò che possiamo vedere in uno specchio, allo specchio d’acqua che a volte ci illumina e altre volte nasconde la profondità del mare che ognuno ha dentro di sé. Per poi arrivare alla rappresentazione metaforica del viaggio racchiusa in una lettera d’amore scritta su dei francobolli fuori formato.

ER PINTO

nato a Roma, è un poeta anonimo. Inizia il suo percorso artistico entrando a far parte del collettivo “Poeti der Trullo” nel 2010 per poi uscirne dopo sei anni. Scrive i suoi testi online e sotto forma di “Street Poetry” sui muri della città. Nel 2015 pubblica nella prima edizione di “Metroromantici”, una raccolta autoprodotta dei Poeti der Trullo, sesta nella classica nazionale 2017 dei libri più venduti della sezione poesia de La Feltrinelli, di quest’ultima cura anche il progetto grafico. Lo stesso ann organizza, inseieme ad altre realtà territoriali, la quarta edizione del “Festival Internazionale di Poesia di Strada”, che affiancando poeti di strada e street artist ha rivoluzionato il quartiere Trullo rendendolo uno dei luoghi simbolo della Street Art Romana. Nel 2017 pubblica il suo primo libro da singolo dal titolo “Il Peso delle Cose”. Forma con Yest il duo artistico Point Eyes.

Nel 2020 fonda la “Sine Luna”, una casa editrice indipendente con la quale pubblica una nuova raccolta di poesie dal titolo “Mal di Mare”. i libri sono attualmente in vendita in tutte le librerie. In ambito musicale collabora con vari artisti tra i quali Giulia Ananìa, Emilio Stella, Piotta e Colle der Fomento. Finora ha scritto le sue rime per le strade di Roma, Milano, Praga, Parigi e New York.

YEST

Mattia Pisauro classe 1992 è originario di Rionero in Vulture. Innamorato della cultura Hip Hop già dai tempi del liceo inizia ad appassionasi in maniera attiva al mondo de graffiti e della street art realizzando le sue prime opere per le strade dei paesi della Basilicata Concluso il liceo si iscrive alla Scuola Internazionale di Comics a Roma, specializzandosi in fumetto e colorazione digitale, cercando di integrare in quest’arte narrativa le tecniche apprese dai graffiti e viceversa.

È stato membro e fondatore della Wall Of Truth Crew, associazione in attività dal 2014 al 2016 intenta alla rivalutazione delle aree del proprio paese con l’aiuto di interventi d’arte urbana. Insieme ad altri compagni della Scuola di Comics, fonda il Satura Lanx, collettivo di fumettisti, illustratori e coloristi attivo dal 2015 al 2017. Inizia così a portare la propria arte in giro per l’Italia e l’Europa.

Nel Dicembre del 2016 esce la sua prima raccolta di illustrazione “Deragliamenti Personali”, progetto autoprodotto in collaborazione con Danno dei “Coll der Fomento”. Questo progetto lo porterà a collaborare con altre figure della scena musicale italiana come Rancore, Piotta, Cor Veleno e della street art come Solo e Crazy Diamond.

Nel 2017 inizia la collaborazione con Er Pinto nel progetto Point Eyes.

0 Condivisioni

Follow us

Informiamo la gentile clientela che, in ottemperanza alle disposizioni anti Covid-19,

il museo e la caffetteria rimarranno chiusi FINO A NUOVE DISPOSIZIONI.