Le mostre

dal

07

dicembre

KEITH HARING

07  dicembre  2000 / 04  marzo  2001

KEITH HARING

Chiostro del Bramante, Roma

dal 7/12/2000 al 4/03/2001

Il Chiostro del Bramante, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma e la Keith Haring Foundation di New York, presenterà presso i propri spazi una vasta retrospettiva dell’artista americano a dieci anni dalla sua prematura scomparsa.

In questi dieci anni per Keith Haring si è legittimata una collocazione alta nella storia dell’arte contemporanea e la sua arte fatta di segni e di icone è divenuta un vero e proprio fenomeno sociale e massmediologico. Del resto, Haring, per spegare gli obiettivi programmatici della propria incessante creatività, affermava: “…..l’arte non è un’attività elitaria riservata all’apprezzamento di pochi: l’arte è per tutti e questo è il fine a cui voglio lavorare”.

La mostra sarà divisa in due sezioni:

Dipinti, sculture e disegni.

Al Chiostro del Bramante dal 6 dicembre 2000, oltre ottanta opere provenienti direttamente dalla Estate of Keith Haring di New York, dal Ludwig Forum di Aquisgrana, dal Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Nizza, e da importanti collezioni private europee (principalmente da Francia, Germania e Italia).

Grandi sculture.

Una serie di 8 grandi sculture (di dimensioni tra i cinque e i sei metri di altezza e di cui si allega una documentazione fotografica relativa alla loro esposizione a New York lungo la Park Avenue) saranno posizionate nelle piazze più belle della città storica; Questa sezione si inaugurerà il 5 gennaio 2001.

Mostra in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma e la Keith Haring Foundation di New York

Follow us