Le mostre

dal

07

Dicembre

KEITH HARING

07  Dicembre  2000 / 04  Marzo  2001

KEITH HARING

Chiostro del Bramante, Roma

dal 7/12/2000 al 4/03/2001

Il Chiostro del Bramante, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma e la Keith Haring Foundation di New York, presenterà presso i propri spazi una vasta retrospettiva dell’artista americano a dieci anni dalla sua prematura scomparsa.

In questi dieci anni per Keith Haring si è legittimata una collocazione alta nella storia dell’arte contemporanea e la sua arte fatta di segni e di icone è divenuta un vero e proprio fenomeno sociale e massmediologico. Del resto, Haring, per spegare gli obiettivi programmatici della propria incessante creatività, affermava: “…..l’arte non è un’attività elitaria riservata all’apprezzamento di pochi: l’arte è per tutti e questo è il fine a cui voglio lavorare”.

La mostra sarà divisa in due sezioni:

Dipinti, sculture e disegni.

Al Chiostro del Bramante dal 6 dicembre 2000, oltre ottanta opere provenienti direttamente dalla Estate of Keith Haring di New York, dal Ludwig Forum di Aquisgrana, dal Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Nizza, e da importanti collezioni private europee (principalmente da Francia, Germania e Italia).

Grandi sculture.

Una serie di 8 grandi sculture (di dimensioni tra i cinque e i sei metri di altezza e di cui si allega una documentazione fotografica relativa alla loro esposizione a New York lungo la Park Avenue) saranno posizionate nelle piazze più belle della città storica; Questa sezione si inaugurerà il 5 gennaio 2001.

Mostra in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma e la Keith Haring Foundation di New York

0 Condivisioni

Follow us

La mostra “Crazy. La follia nell’arte contemporanea” è terminata l’8 gennaio 2023. La Caffetteria Bistrot rimane aperta con l’opera “Trappola d’amore a Pleasure Palace” di Fallen Fruit.

The exhibition “Crazy. La follia nell’arte contemporanea” ended on January 8, 2023. The Caffetteria Bistrot remains open with the work “Love Trap at Pleasure Palace” by Fallen Fruit.