Le mostre

dal

15

Settembre

StensKills di Koi e Kocore

15  Settembre  2020 / 19  Ottobre  2020

CHIOSTRO+ presenta:

StensKills di Koi e Kocore

Il Chiostro del Bramante in occasione della mostra: BANKSY A VISUAL PROTEST promuove uno speciale progetto di approfondimento, valorizzazione e promozione degli street artist protagonisti della scena artistica contemporanea del panorama italiano: CHIOSTRO+

Non più spazio urbano come territorio da conquistare e migliorare ma spazio – museo come luogo aperto alla città e agli artisti, che a Roma come a Bristol, parlano al pubblico attraverso le opere per stupire, scuotere, scandalizzare, risvegliare la coscienza critica. Nell’ambito del programma CHIOSTRO+, si inserisce con  un calendario di mostre negli spazi della Caffetteria per indagare i linguaggi, la semantica, le tecniche e le forme comunicative della street art. La prima mostra ad inaugurare sarà quella degli street artist Koi e Kokore che per l’occasione presenteranno in anteprima il loro progetto comune: StensKills.

StensKills

Dopo qualche anno dall’uscita del film di Banksy “Exit trough the gift shop”, Kocore e Koi cominciano a lavorare indipendentemente ad una delle tecniche più usate nella Street Art, quella dello stencil.

Kocore inizialmente propone immagini surreali come scimmie col tutù o con tute spaziali che scrivono sui muri. In seguito intraprende una ricerca stilistica innescata dalla fascinazione per le linee geometriche, dove si possono intravedere oggetti o volti di personaggi noti stimati dall’artista. Koi invece esordisce concentrandosi sui ritratti, cerca di imprigionare “l’anima” delle persone e degli animali dando rilievo allo sguardo e alle piccole imperfezioni dei suoi soggetti. Entrambi cominciano a farsi un nome nella scena romana emergente della street art.

Dopo 5 anni di attività separata, i due si incontrano e subito si sentono a proprio agio insieme tanto da cominciare ad uscire di notte per le strade di Roma, lasciando traccia della loro arte con i loro stencil.

La mostra, a cura di Giulia De Marco e Stefano Aufieri, omaggerà Banksy e la tecnica dello stencil con una serie di opere degli artisti riassuntive del  loro percorso creativo culminando con un’opera concepita ed elaborata insieme come loro personale tributo all’artista sconosciuto più celebre al mondo.

KOI

la passione per la Street Art e le sue tante tecniche, lo ha avvicinato negli anni al mondo dello stencil. Gli stencil multilayer sono i suoi preferiti. Attraverso ritagli precisi e ben calcolati dipinge principalmente  ritratti, primi piani espressioni particolari di persone o animali che lo colpiscono nelle sue giornate. La sua tecnica è in continua evoluzione così come la passione che lo porta giorno dopo giorno a sperimentare ed affinare il modo di dipingere e la propria ricerca artistica.

KOCORE

Kocore è una strana contrazione di due parole: col cuore. Questo per dire che le linee che traccia e ritaglia sono intrise di passione, di una continua ricerca della perfezione geometrica applicata al taglio della carta, compimento difficile da raggiungere ma a cui aspira da sempre. Dopo aver usato immagini ben definite, la casualità, che non esiste, ha portato l’artista verso l’uso delle linee: geometriche o caotiche, a riempire o svuotare, circolari o dritte. Attivo dal 2013 ho lasciato tracce in giro per Roma, Perugia, Bologna, Milano, Genova, Sardegna, Buenos Aires, Kaiserslautern.


Durata: da 15/09/2020 a 19/10/2020

Vernissage: 15/09/2020 ore 16:00

Finissage: 19/10/2020 ore 16:00


La mostra sarà gratuita al pubblico e fruibile da lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00, il sabato e la domenica dalle ore 10:00 alle 21:00.

 

 

0 Condivisioni

Follow us